Nei panni di Francesco

Nei panni di Francesco

“Sono operaio in una ditta tessile. Da piccolo, mi hanno spiegato che ero discalculico e che a scuola potevo usare la calcolatrice.  I miei mi avevano portato a fare i test perché sbagliavo a fare i calcoli, confondevo i segni e a volte non riuscivo a leggere i...
Nei panni di Cristina

Nei panni di Cristina

“Quando Luca andava alle scuole elementari controllavo i suoi compiti e vedevo che confondeva le lettere. In uno dei primi temini che ha fatto ha scritto “cuesta sera mangio al piza”. Con il passare del tempo i segni rossi sul quaderno aumentavano. La difficoltà di...
Nei panni di Andrea

Nei panni di Andrea

“Il 14 aprile 2015 ho scoperto di essere dislessico e disgrafico. Non ho mai imparato davvero a scrivere bene, sicuramente non in corsivo. La mamma un po’ mi sgridava all’inizio, perché quando facevo i compiti con lei non riuscivo a stare nelle righe o nei quadretti e...
Nei panni di Alessia

Nei panni di Alessia

“Quando avevo 13 anni volevo mollare la scuola.   A 9 anni se dovevo leggere a voce alta in classe mi bloccavo perché non riuscivo a capire cosa avevo scritto. Odiavo leggere…ero lenta e sbagliavo le parole, ogni volta ero accompagnata dalle risatine degli...
Cos’è la disortografia?

Cos’è la disortografia?

La disortografia è uno dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA), insieme a dislessia, discalculia e disgrafia. Si occupa di questi disturbi la legge 170/2010, la quale definisce quelli che sono gli strumenti compensativi e dispensativi di cui gli studenti hanno...